Plant decor: 10 modi per decorare casa con le piante!

A volte non serve avere grandi oggetti, o grandi quadri importanti per decorare la propria casa… Molto spesso la migliore decorazione sono proprio le piante!

Oltre ai valori estetici che le piante possono aggiungere a una casa, le piante da interno hanno molti benefici per la salute e circondarsi di decorazioni verdi, viventi e respiranti è incredibilmente benefico per il nostro corpo e la nostra mente!

Le piante d’appartamento eliminano le tossine dall’aria, migliorando la qualità dell’aria domestica. Danno energia alla mente abbassando i nostri livelli di stress e incoraggiando un sonno più profondo. Come si suol dire; “Le piante rendono felici le persone”, quindi perché non dare una possibilità alla decorazione delle piante?

Spesso il plant decor non è preso molto in considerazione come modo per decorare la propria casa perchè magari le piante sono considerate impegnative e dispendiose da mantenere. Ma vi assicuro che ci sono molte piante che richiedono poca manutenzione e che si prestano molto per la decorazione della vostra casa!

L’intento di questo articolo è quello di aprire gli occhi, (e la mente), sulle molte possibilità che tutti abbiamo di decorare le nostre case con le piante e su come alcune opzioni belle e uniche siano quasi esenti da manutenzione!

Ecco 10 idee su come decorare casa con le piante!

1. Piante “stand alone”

Le piante di volume importante che diventano una delle caratteristiche principali dell’ambiente in cui vengono collocate. Si tratta di piante da pavimento o da tavola che sono abbastanza grandi e importanti da poter stare da sole.

Grandi cactus e piante grasse da interni dalle forme lineari e scultoree, valorizzano lo spazio che li circonda in modi diversi.

I cactus e le piante grasse sono piante fantastiche da avere per tanti motivi; affascinano tutte le età e richiedono poca manutenzione.

Anche le piante tropicali sono bellissimi complementi d’arredo. Una volta trovata la posizione giusta per loro in casa, possono crescere velocemente!

Alcune richiedono livelli di umidità più elevati rispetto ad altri, quindi è consigliabile leggere in anticipo le piante che potresti voler acquistare per valutare il livello di manutenzione richiesto.

2. Plant decoration in serie

Mettere le piante i serie la gruppo accomunate dal loro aspetto o texture è un alro modo per decorare il proprio ambiente, con magari come complemento dei vasetti simpatici e colorati.

3. Gli scaffali verdi

In linguaggio “instagrammiano” viene detto: plant shelfie.

Scaffali con piante e librerie con piante e immagini relative alle piante, creano un ambiente molto più piacevole e rilassante, piuttosto che fissare uno scaffale affollato pieno di dorsi di libri. Uno scaffale con piante e cornici ha più dimensione e apertura rispetto a una solida parete di libri.

4. I carrelli

Un carrello da bar con una doppia superficie su cui mettere e piante e su ruote, che può essere facilmente spostato, può essere un’idea alternativa dove posizionare le tue piante!.

Un carrello non è solo pratico per raddoppiare la quantità di piante su cui puoi imbottire. Inoltre aggiunge bellezza a stanza con il suo uso decontestualizzato.

5. Decorazioni delle piante con “appendini”

La decorazione delle piante con degli appendini può essere davvero interessante!

I ganci per piante in macramè sono opzioni fantastiche, economiche e facili!

Molto interessanti sono anche alcuni terrari in vetro, aperti e chiusi di diverse forme e dimensioni che possono essere appesi alle pareti.

6. Terrario

I terrari sono di gran lunga una delle strategie di decorazione delle piante più popolari!

Le persone adorano i terrari perchè integrano la componente vivente delle piante con gli aspetti decorativi del contenitore, la stratificazione dei materiali e le rocce decorative! Alcuni terrari sono mescolati con giardini fatti per attirare le folle più giovani.

Si possono acquistare già realizzati o in kit da montare oppure puoi crearne uno tuo da zero scegliendo ogni singolo componente.

Non tutte le piante sono adatte per un terrario, ma se l’intento è quello di creare un oggetto di arredamento vivente a bassa manutenzione, ma bellissimo, le piante grasse sono le migliori candidate! Prova a mettere insieme piante con gli stessi requisiti di irrigazione e illuminazione in modo da non incorrere in un’irrigazione eccessiva o insufficiente di una delle piante.

I terrari possono essere realizzati in molti modi; da quelli minimalisti e semplici a quelli complessi e molto ricchi. Tutto dipende dal tipo di contenitore che si sceglie! Possono essere posizionati su un tavolo isolati oppure combinati con altri elementi di arredo e materiali!

7. Piante aeree

Le piante aeree sono piante molto interessanti. Sono piante che vivono senza radici impiantate nel terreno, ma comunque hanno bisogno di manutenzione. Le piante aeree assorbono l’acqua e le sostanze nutritive e dai suoi fertilizzanti, non dal suolo. A seconda dei tipi di piante aeree ci sono diversi modi di “annaffiarle”. Alcune godono di una vaporizzata quotidiana con uno spruzzatore, altri immersi nell’acqua per un’ora alla settimana.

La bellezza scultorea delle piante aeree le rende molto particolari, il fatto che non abbiano bisogno di un vaso e terra. Sono ottime per la decorazione in quanto possono essere poste in tanti modi fantasiosi. Il mercato offre tante strutture metalliche geometriche per tavoli o pareti su cui collocare le vostre piantine! Altri esempi sono bolle di vetro o rocce laviche, oppure su pezzi di legno galleggiante!

8. Kodekama

Kodekama in giapponese significa “palla di muschio“, e sono delle vere e proprie opere d’arte vivente!

Assemblare un kodekama è un lavoro meticoloso, ma la manutenzione é abbastanza semplice. Tutto quello che c’è da fare è immergere la palla di muschio in un secchio d’acqua tutte le volte che il tipo di pianta lo richiede.

Il kodekama può essere esposto in un tavolo o appeso. Molti kodekama sono appesi al soffitto.

A seconda del tipo di pianta che usi per realizzare il tuo kodekama, puoi persino racchiuderlo in una cloche di vetro e trattarlo quasi come un terrario chiuso. L’effetto è molto di impatto!

9. Piante a propagazione

Per chi non ama le piante che necessitano di una frequente manutenzione, forse non è il tipo di pianta più adatto, ma risultano in ogni caso molto affascinanti composte in bottigliette di vetro, risulta anche un ottimo progetto da fare con i bambini!

È un modo per osservare il modo in cui si sviluppano le piante attraverso il contenitore di vetro. Per propagarsi, bisogna avere il giusto tipo di piante in quanto alcune sono più facili e veloci di altre a riprodursi.

10. Mazzi e composizioni a “taglio fresco”

Questa è un’ ottima opzione per dare valore all’ambiente semplicemente scegliendo il giusto spazio semplicemente scegliendo il giusto tipo di colore di fogliame e di fiori. Anche la scelta del tipo giusto di vaso o contenitore è un’arte!

I fiori stagionali del tuo giardino sono belli e hanno un effetto molto positivo anche sull’umore! Se non hai un giardino puoi acquistare splendidi mazzi di fiori dal tuo fioraio locale!

Ci sono moltissimi modi per decorare il vostro ambiente domestico con le piante. Sta a voi poi sbizzarrirvi con la vostra creatività per realizzare la vostra piccola serra casalinga!

Hai altre idee? Condividile nei commenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...